Lazio, bomber cercasi: i nomi sulla lista di Tare

Tempi difficili in casa Lazio: le clamorose dimissioni presentate da Marcelo Bielsa ad una settimana dalla firma, infatti, hanno suscitato non poche polemiche e sconvolto i piani di mercato biancoceleste. Lotito si è cautelato richiamando Simone Inzaghi, promesso sposo della Salernitana, a cui vuole dare una squadra rinnovata in ogni suo reparto.

In cima alle priorità del ds Tare c’è la volontà di rinnovare il reparto offensivo. Due sono infatti le cessioni più significative: quella di Alessandro Matri, corteggiato dal Palermo ma ancora legato al Milan da un contratto di 2,5 milioni di euro a stagione, e quella del veterano Miroslav Klose. Quest’ultimo, il cui contratto non è stato rinnovato, si trova svincolato e il Cagliari, neopromossa in Serie A, sarebbe molto interessata al bomber tedesco.

Insistenti sono anche le offerte di Inter e Napoli per Antonio Candreva. Il Presidente Lotito, però, non ha alcuna intenzione di svendere il suo top player e continua a valutare il suo cartellino 25-30 milioni di euro. Cifra eccessiva per il gruppo Suning, che però non molla la presa e aspetta alla finestra, così come per De Laurentiis, che resta costantemente in contatto con Roma per abbassare le pretese e regalare un rinforzo importante a Sarri-

Nonostante l’addio del “Loco”, comunque, la Lazio ha già incontrato il West Ham per trattare Enner Valencia, attaccante ecuadoriano classe 1989, e potrebbe continuare a seguire la pista originariamente indicata dal tecnico argentino. Si parla di un prestito di 2 milioni con diritto di riscatto a 13 milioni, ma il West Ham accetterebbe l’offerta solo se con l’obbligo di riscatto. Per il resto, caldeggiate anche le ipotesi che portano ad Alfredo Donnarumma, attaccante della Salernitana, classe 1990 e corteggiato da Novara, Perugia e Latina, e Pavoletti, reduce da un ottima stagione con il Genoa. Low-cost d’esperienza Hugo Almeida, attualmente svincolato dal Besiktas e presente nel taccuino laziale. Rimane in pole-position anche il nome di Ciro Immobile, interessato ad un ritorno in Italia. Tanti i nomi che si susseguono, poche – almeno fino ad oggi – le trattative calde: Inzaghi guida il timone e aspetta il suo bomber, alla società il compito di accontentarlo.

LASCIA UN COMMENTO