Esclusiva, Renga: «Higuain alla Juventus è molto possibile, ma il Barcellona…»

È la notizia della settimana ma rischia di diventare la notizia dell’anno, almeno per quanto riguarda il mondo del calcio: Gonzalo Higuain potrebbe andare alla Juventus.

Tra gli innumerevoli commenti, giudizi e teorie che si rincorrono senza sosta a proposito di una trattativa che in realtà deve ancora svilupparsi, abbiamo sentito in esclusiva l’opinione del giornalista e scrittore Roberto Renga, il quale ha risposto dettagliatamente alle nostre tre domande.

La Juve è pronta a sferrare l’attacco per prendere dal Napoli Higuain: che idea si è fatto di questo possibile affare?

«Penso che sia decisamente possibile, lo dico da un po’ di tempo. Dopo che la Juventus ha comprato Pjanic ho twittato e detto per radio che i bianconeri si stavano buttando su Higuain, aggiungendo che la prima offerta comprendesse parecchi milioni più il cartellino di Zaza, ma il Napoli stava resistendo. Ero convinto che questa trattativa sarebbe andata avanti per le lunghe, tuttavia essendoci una clausola rescissoria credo che la società Campione d’Italia possa arrivare fino in fondo…»

Secondo lei, in caso di arrivo del “Pipita” verrebbe venduto Pogba?

«No. Ho fatto dei calcoli tra le spese che la Juve sosterrà quest’estate e le uscite, compreso l’ammortamento che ci sarà per alcuni giocatori, chi tra quattro chi tra cinque anni, e credo che alla fine la cifra spesa per Higuain possa essere sostenibile. Il tutto senza considerare le entrate dalla Champions League.»

Con l’argentino, sarebbe una Juve al livello di Barcellona, Real Madrid e Bayern Monaco?

«Penso di no. Il Barcellona in attacco ha Suarez, Neymar e Messi, la Juve non ha giocatori di questo livello e non è ancora abituata a giocare per il vertice d’Europa. Anche Manchester City e Chelsea, con l’arrivo di Guardiola e Conte, saranno più forti e pronte a lottare per vincere la Champions. E nel Real Madrid ci sono cinque giocatori che sono stati eletti i migliori nel loro ruolo agli Europei: Pepe, Kroos, Modric, Bale e Cristiano Ronaldo. A quel livello affronti tutti elementi di qualità altissima. Con Higuain i bianconeri aumenterebbero ulteriormente il distacco dalle altre squadre italiane, tanto che a quel punto il campionato mi sembrerebbe soprattutto un allenamento in vista delle gare di Champions. Eppure secondo me sarebbe un ottimo risultato arrivare tra le prime quattro d’Europa.»

LASCIA UN COMMENTO