Trattative, per il momento, non ce ne sono. Giusto dirlo subito, per sgomberare il campo da esagerazioni e analisi approssimative. L’interesse della Juventus per Higuain, però, è adesso più vivo che mai, potrebbe presto tramutarsi in un’offerta ufficiale e – quindi – in una vera trattativa.

I bianconeri fanno sul serio e per farsi sentire si sono rivolti prima all’entourage del giocatore, a quel Nicolas Higuain – fratello del Pipita – che per primo ha acceso la miccia con quelle dichiarazioni che trasudavano malcontento. 7.5 milioni di euro netti per quattro anni, due in più rispetto a quanto percepisce attualmente a Napoli il centravanti argentino.

De Laurentiis ha tentato – in maniera piuttosto goffa – di gettare acqua sul fuoco classificando il tutto come una “stupidaggine”. Ma non è così. La Juventus vuole regalarsi quell’attaccante con cui provare l’assalto alla Champions e Higuain, che a 29 anni vuole un top-club con cui vincere, pare rispondere a tutti i requisiti richiesti dall’identikit bianconero.

Il Napoli chiuderà presto per Pereyra e lì, quando toccherà ufficializzare l’affare, la Juventus potrà avanzare la prima offerta ufficiale: l’idea è quella di inserire nella proposta i cartellini di uno tra Sturaro, lo stesso “Tucumano” e soprattutto Rugani, pupillo di mister Sarri. Se DeLa non dovesse sentire ragioni, la Juve avrebbe già la soluzione: 94.7 milioni di euro, la clausola presente sul contratto, pagata in due anni. E allora diventerebbe impossibile pensare a scenari diversi da quello che porta Higuain a Torino.