Ormai è chiaro: Mario Gomez non proseguirà la sua avventura con la Fiorentina. Il centravanti tedesco è rientrato alla base dopo un’ottima stagione in prestito ai turchi del Besiktas, in cui ha messo a segno 26 reti in 33 presenze.

Non è bastato neanche il buon Europeo disputato con la Germania di Löw per spingere qualche squadra a muoversi per acquistarlo. L’ex attaccante del Bayern Monaco, allora, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, avrebbe chiesto al dg viola Corvino la rescissione del proprio contratto per potersi poi accasare con più facilità.

Dal canto suo la Fiorentina ha bisogno di liberarsi del pesante ingaggio di Gomez (5 milioni netti a stagione) ma ha fatto sapere che non intende assolutamente fare sconti e che, oltre a non rescindere il contratto, continuerà a chiedere non meno di 7 milioni per la sua cessione. Siamo ancora all’inizio di questo braccio di ferro e alla finestra c’è il Borussia Dortmund.