Nel giorno della presentazione del “Pipita” Gonzalo Higuain, la Juventus continua il suo mercato faraonico: sembra infatti sempre più vicino l’acquisto del talento brasiliano Gabriel Barbosa, detto Gabigol.

Il dg Beppe Marotta ha recapitato al Santos un’offerta di 20 milioni di euro, come confermato dal presidente del club brasiliano Modesto Roma ai microfoni di OUL Esporte: “Ho ricevuto una proposta di negoziazione, ma è la prima, è ancora presto”. Non sono certo parole di chiusura queste, anche perché il Santos da contratto è obbligato a trattare la cessione del giocatore. Filtra quindi un cauto ottimismo in casa bianconera.

Tuttavia ci sono altre due parti in gioco: il padre, nonché agente del giocatore, e il fondo Doyen, che gestiscono rispettivamente il 20% e il 40% del cartellino di Gabigol (l’altro 40% spetta al Santos). Il padre in particolare non sarebbe del tutto convinto dell’offerta contrattuale della Juve, ma è intenzionato a incontrare nuovamente Paratici per trovare un accordo. La palla passa quindi al giocatore, che secondo alcune indiscrezioni raccolte da Tuttosport, sarebbe addirittura disposto a rinunciare al 20% che gli spetta sulla cessione pur di facilitare la trattativa. Passi importanti dunque, ma non decisivi, sono stati fatti, a dimostrazione che la Juventus lavora non solo per il presente ma anche per il futuro.