Dopo la Roma (LEGGI QUI), ecco anche l’offerta dalla Premier League per Bruno Peres, terzino brasiliano classe 1990 di proprietà del Torino: a mettere sul piatto 16 milioni di euro ci ha pensato l’Arsenal di Arsene Wenger, folgorato dalle giocate del laterale ex Santos.

L’ARSENAL OFFRE 16, CAIRO RIFIUTA E FISSA IL PREZZO

Secondo quanto riportato da Tuttosport, la risposta di Urbano Cairo è stata perentoria. Bruno Peres resterà a Torino a meno che le squadre interessate non oltrepassino la soglia dei 20 milioni di euro, indicata come cifra minima dal presidente per sedersi attorno ad un tavolo e trattare.

Le prossime due settimane saranno decisive riguardo al futuro di Bruno Peres. I tifosi del Torino sono tranquilli ma, si sa, nel rush finale di calciomercato può succedere di tutto.