Lorenzo De Silvestri è un nuovo giocatore del Torino. L’ufficialità è arrivata nella notte, operazione da 3 milioni e 600mila euro per Cairo. Classe ’88, l’azzurro è stato capitano della Sampdoria oltre che titolare in Fiorentina e Lazio (squadra in cui è cresciuto). A Torino riabbraccia Sinisa Mihajlovic, suo allenatore in blucerchiato.

LE PRIME PAROLE: “SONO MOLTO CARICO”

 “Mi definiscono un difensore gagliardo – dice il neo acquisto al sito ufficiale granata – ed è una descrizione in cui mi riconosco: tra l’altro l’ardore agonistico fa parte anche del Dna del Toro e rientra pure nello spirito dell’allenatore Mihajlovic. Sono felice di tornare a lavorare con lui, dopo le precedenti esperienze con Fiorentina e Sampdoria, perché il suo calcio ha spesso valorizzato le mie caratteristiche e io farò di tutto perché accada anche nel Toro. Sono molto carico – conclude De Silvestri -, ringrazio il Presidente Cairo, il Direttore Petrachi e tutta la Società per la stima e la fiducia che hanno riposto in me”.