Maurizio Sarri indica la via, Cristiano Giuntoli prova a percorrerla: l’allenatore toscano del Napoli vuole puntellare il reparto difensivo con l’innesto di Nikola Maksimovic, in rotta di collisione con l’ambiente del Torino.

 

CAIRO CONTINUA A FARE MURO, IL NAPOLI VARA (ANCHE) IL PIANO B

 

Il club partenopeo sembra intenzionato a rilanciare fin quota 20 milioni di euro più bonus per il giocatore serbo. Mihajlovic ha dichiarato che la rottura è insanabile anche per via dell’atteggiamento non del tutto professionale – non si è presentato all’allenamento senza dare alcuna spiegazione – dell’ex Stella Rossa.

Il Napoli, però, pensa anche ad un piano di riserva, qualora l’affare con il Torino non vada in porto: secondo quanto riportato da Il Mattino, il secondo nome sulla lista di Giuntoli è Mangala, centrale francese classe ’91 in uscita dal Manchester City. Il costo del cartellino è inferiore – 15 milioni di euro – ma l’ingaggio (oltre i 3) rappresenta un ostacolo non facile da sormontare.