Roma, le condizioni per il rinnovo di Spalletti

Prima i risultati. Questa sembra essere la politica adottata di comune accordo tra Luciano Spalletti e James Pallotta riguardo il rinnovo del contratto dell’allenatore. Già in precedenza il Presidente, come riferisce Il Corriere dello Sport, aveva proposto un prolungamento al tecnico di Certaldo, che non si era mostrato entusiasta dell’idea di rinnovare senza ben capire gli scenari di quella che è ormai la stagione in corso.

PALLOTTA E SPALLETTI VOGLIONO CONTINUARE INSIEME

Quest’ultimo però è innamorato di Roma e della Roma, non l’ha mai nascosto, e per questo, spera che ci siano tutte le condizioni possibili per restare. L’intesa con Sabatini, come ha ribadito più volte, c’è stata durante tutto il mercato, anche se evidentemente mancano (come ormai da diverse stagioni) dei tasselli in alcuni ruoli fondamentali. Tuttavia adesso la squadra deve dare segnali importanti, deve reagire dopo il brutto scivolone in casa contro il Porto e dimostrare che l’ottimo girone di ritorno della scorsa stagione deve essere solo il punto di partenza verso qualcosa di grande. Sta proprio al tecnico toscano quindi ri-trovare la quadratura del cerchio, che la squadra sembra aver perso. Se questo accadrà, saranno felici di prolungare il matrimonio sia Spalletti che Pallotta. Anche il patron statunitense sembra essersi convinto ad attendere per il rinnovo, al fine di evitare di cadere negli stessi errori del passato: proprio per la fretta di blindare Rudi Garcia, ora la società dovrà pagargli uno stipendio da 2,5 milioni di euro fino a giugno 2018.

LASCIA UN COMMENTO