Lo Zenit allerta la Juve: “Witsel ha gradito la proposta di rinnovo”

INTOPPO

Nell’ultima sera del calciomercato ciò che era già stabilito è svanito in alcuni minuti: Witsel doveva passare, certamente, alla Juventus ma poi nelle ultime ore tutto è cambiato, sebbene il belga era già a Torino per le visite. La trattativa ha stupito tutti i tifosi di calcio, proprio perchè Axel, a Gennaio,  sarà libero di cercarsi un’altra destinazione e lo Zenit perderà il ragazzo a parametro zero ma i russi stanno lavorando per l’ennesimo effetto shock di questo affare. Secondo quanto riportato da Itasportpress.it, il direttore generale dello Zenit, Maksim Mitrofanov ha dichiarato: “La dirigenza ha intenzione di prolungare il contratto al giocatore. Se andrà via sarà solo una sua scelta. Abbiamo giù formulato una prima offerta che il giocatore ha gradito. Per il momento sappiamo solo che Witsel non ha intenzione da muoversi da qui fino alla scadenza. È un professionista, a prescindere dal rinnovo sappiamo di poter contare su di lui fino alla fine. Perchè abbiamo alzato il prezzo del suo cartellino alla Juve? Trovare un sostituto adeguato in poco tempo dalla chiusura del mercato era un’ operazione quasi impossibile.”

UPSIDE DOWN 

Tutto capovolto, tutto da rifare in una trattativa ormai condita dal mistero più totale. I tifosi stanno alla finestra ma sanno certamente che il belga, classe 1989, è in scadenza di contratto con lo Zenit a giugno 2017. La volontà del giocatore, fino a qualche giorno fa era conosciuta a tutti: lasciare la Russia e accasarsi alla Juventus ma ora tutto è da rifare, secondo quanto afferma la dirigenza della società di Dyukov.

 

 

LASCIA UN COMMENTO