Serie A: top e flop della quinta giornata

In un turno infrasettimanale di Serie A che vede la Juventus riprendersi la vetta solitaria, a discapito di un Napoli fermato dal Genoa sullo 0-0, sono state tante le conferme e le indicazioni che abbiamo potuto trarre. Con una menzione speciale per Bacca, Higuain e Icardi che con i loro gol continuano ad essere decisivi per le loro rispettive squadre andiamo a vedere chi ha convinto e chi ha deluso in questa quinta giornata:


TOP

Verdi – Terzo gol consecutivo per il centrocampista offensivo ex Empoli, che continua a regalare gioie ai tifosi del Bologna. Una rete tanto bella quanto difficile: destro al volo sotto l’incrocio sull’assist di un altro centrocampista offensivo che sta stupendo per il suo talento, Krejci. La sensazione è che loro due insieme possano fare le fortune della squadra rossoblu, intanto regalano altri 3 punti ai felsinei contro la Sampdoria.

Dzeko – Doppietta per l’attaccante bosniaco della Roma, che chiude definitivamente il match contro il Crotone con il terzo e il quarto gol dei giallorossi, siglando anche terzo e quarto gol del proprio campionato. Ciò che stupisce è che l’ex City sembra aver acquistato maggior fredezza davanti alla porta, qualità che gli era mancata nella scorsa stagione.

Joao Mario – Aveva già dimostrato di essere un giocatore che poteva fare la differenza contro il Pescara e contro la Juventus, e il fatto che l’Inter abbia fatto 9 punti nelle 3 partite in cui lui ha giocato non è di certo un caso. Ma la partita del portoghese contro l’Empoli è una partita quasi perfetta: non perde mai un contrasto a centrocampo, va a pressare su ogni pallone, fa un assist pregevole per Icardi dopo aver recuperato lui stesso la sfera. L’uomo giusto che serviva in casa nerazzurra, l’uomo ideale da affiancare a Medel.


FLOP

Parolo – In una Lazio che non riesce a brillare a Milano contro i rossoneri, il maggior colpevole sembra essere il centrocampista della Nazionale. Perde un pallone che non può e non deve perdere e permette a Kucka di mandare in porta Bacca, per il gol dell’1-0. Può fare di più.

Bruno Alves – Brutta sconfitta del Cagliari allo Juventus Stadium: i bianconeri calano addirittura il poker. Pessima partita per il centrale portoghese, che sembra inerme di fronte alla forza della coppia argentina composta da Dybala ed Higuain e troppo spesso appare fuori dal gioco.

Barreto – Una performance tutt’altro che perfetta da parte del centrocampista ex Palermo, che viene coronata quando con un’espulsione evitabile lascia i suoi, che erano sotto di due a Bologna, in 10, chiudendo di fatto la gara. Dopo le prime giornate, giocate in maniera più che sufficiente, sembra tornato il Barreto della scorsa stagione.

LASCIA UN COMMENTO