Duvan Zapata, l’oro di Napoli che brilla in bianconero

Duvan Zapata è tornato! Questo avranno pensato i tifosi dell’Udinese dopo le eccellenti prestazioni dell’attaccante colombiano contro Chievo Verona e Fiorentina. Ma se a godere momentaneamente delle prestazioni e dei gol del numero 9 bianconero sono i tifosi friulani, dalla prossima stagione gli scenari potrebbero cambiare. Il cartellino di Zapata è infatti ancora di proprietà del Napoli, che nella scorsa estate aveva spedito il calciatore con un prestito secco biennale in Friuli.

La stagione del colombiano era però partita molto male, addirittura con un rigore sbagliato in Coppa Italia contro lo Spezia, decisivo per l’eliminazione prematura dei bianconeri nella competizione. Anche nelle prime giornate di campionato, contro Roma e Empoli, l’attaccante era parso lento e pesante, ma la verità è che era solo un questione di condizione atletica da migliorare. Dopo la pausa per le nazionale infatti si è visto un’altro Zapata, che, dopo la buona prestazione a San Siro contro il Milan, è andato in rete nelle ultime due gare e pare essere tornato ora il carro armato che tanto aveva impressionato nelle stagioni precedenti. Ora il suo obbiettivo dichiarato è quello di arrivare per la prima volta in doppia cifra e superare il suo record di gol in Serie A, soprattutto adesso che la sua maturazione calcistica pare essere arrivata.

A godere quindi delle prestazioni del colombiano è l’Udinese e i suoi tifosi, ma non solo. Il Napoli infatti gongola e aspetta il ritorno alla base del 25enne, che nelle idee di Sarri è il perfetto vice-Milik. La famiglia Pozzo però tratterrebbe con molto piacere il ragazzo anche dopo la scadenza del prestito e cercherà di accontentare le richieste economiche di Aurelio De Laurentiis, che ha in mano un potenziale crack. In estate il Sassuolo aveva cercato di inserirsi tra i due club per accaparrarsi le prestazioni di Zapata, il Napoli infatti avrebbe potuto riscattarlo entro il 30 giugno pagando una penale, per poi girarlo ad un’altra squadra. I buoni rapporti tra Udinese e Napoli hanno però convinto il patron partenopeo a lasciare il giocatore in Friuli ancora un anno.

Questa sarà quindi la stagione decisiva per Zapata, che in estate potrebbe tornare in un grande club e disputare la Champions League, questa volta da protagonista assoluto, o addirittura regalare una sostanziosa plusvalenza al Napoli, facendo gongolare sempre di più De Laurentiis.

LASCIA UN COMMENTO