Secondo quanto riportato questa mattina da il Corriere dello Sport, la nuova cordata cinese vicina al closing per l’acquisizione del Milan avrebbe disposto ben 100 milioni di euro per la campagna acquisti invernale.

I CINESI FISSANO UNA CONDIZIONE

Non è scontato però che tale esborso ci sia: per beneficiare del cospicuo investimento immediato, la squadra di Montella trovarsi verso la fine del girone di andata in una posizione consona agli attuali obiettivi stagionali, ossia (almeno) in zona Europa League. Qualora questa condizione si verifichi, allora il mercato di gennaio del nuovo Milan potrebbe diventare ben più scoppiettante del previsto con Isco e Fabregas indiziati numero uno per rinforzare il centrocampo, ad oggi il reparto con più lacune visto anche l’infortunio a Montolivo.