The Italian Job – Prandelli non ci sta, e non è il primo…

Noi italiani al contrario di altri, definiti più professionali, ci portiamo sempre dietro un po’ della nostra cultura e del nostro modo di fare. È normale che all’estero quando viene fuori questo nostro lato molto passionale diamo immediatamente un po’ troppo nell’occhio. Recentemente è toccato a Cesare Prandelli, ormai ex allenatore del Valencia.

L’ex ct della Nazionale ha lasciato la guida tecnica del Valencia, come sentiamo dalle sue stesse parole in conferenza stampa, il motivo sarebbe legato al mercato. Prandelli voleva rinforzi, o almeno gliene erano stati promessi quattro tra cui Zaza, dalla società però rispondono che forse ne arriverà solo uno.

PRANDELLI SI SFOGA IN CONFERENZA STAMPA DIMETTENDOSI DA ALLENATORE DEL VALENCIA 

Quello che sorprende, o quantomeno non è usuale, è che noi italiani non abbiamo paura di affrontare i giornalisti. Non ci teniamo le cose dentro, anzi facciamo dichiarazioni nude e crude che possono mettere in imbarazzo e far sorridere. Ma analizzando le parole usate, che potrebbero essere sicuramente pesate meglio, il messaggio che arriva è chiaro e quasi sempre condivisibile.

Prandelli, lo abbiamo accennato non è stato il primo, e conoscendo i nostri allenatori all’estero non sarà neanche l’ultimo, a sfogarsi così in conferenza stampa. Citiamo gli arcinoti Trapattoni al Bayern e Malesani in Grecia tanto per darvi un’idea. Questa volta è toccato a Prandelli sfogarsi un po’ con i suoi giocatori e la sua ormai vecchia società. Ecco qui lo sfogo di qualche settimana fa, molto prima delle questioni legate al mercato e delle dimissioni.

LASCIA UN COMMENTO