In Inghilterra sono già sicuri: Belotti sarà dell’Arsenal

Oggi costa troppo, ma domani chi lo sa. Sembra essere questa la linea di pensiero di Arsene Wenger, allenatore dell’Arsenal, e grande estimatore di Andrea Belotti

Secondo quanto riportato quest’oggi dal Sun, infatti, i “Gunners” avrebbero una corsia preferenziale rispetto alle altre pretendenti, in virtù di un accordo stipulato con la dirigenza del Torino che prevederebbe l’obbligo da parte di Cario & Co. di informare gli inglesi qualora dovessero pervenire offerte per il “Gallo” e di vendere il centravanti azzurro ai londinesi per 60 milioni di euro .

PRELAZIONE PER I GUNNERS: 60 MILIONI DI EURO PER IL GALLO

Oggi 60 milioni di euro sono troppi per un giocatore che ha sì dimostrato una gran cattiveria e delle doti tecniche invidiabili, ma che comunque dovrebbe guadagnarsi il posto scalzando uno tra Giroud e Alexis Sanchez, non proprio gli ultimi arrivati.

Non si esclude allora che i “Gunners” possano tornare all’attacco in estate, bruciando la concorrenza di United e Chelsea su tutte, proprio grazie a questo accordo, e acquistando uno dei più forti talenti in prospettiva nello scenario europeo.

LASCIA UN COMMENTO