Palermo: è fatta per Stefan Silva. Valigie pronte per Hiljemark

Stefan Silva è (quasi) a tutti gli effetti un giocatore del Palermo.

Stando a quanto riporta SkySport, l’attaccante classe ’90 dovrebbe sostenere le visite mediche già nella giornata di lunedì, per poi aggregarsi subito alla squadra sotto gli ordini di mister Corini.

PALERMO: ECCO SILVA DAL SUNDSVALL: “SENTO DI MERITARE L’ITALIA”

L’accordo tra la società rosanero era già stato raggiunto da tempo, e nelle ultime ore i due club hanno trovato l’intesa.

È Stefan Silva, dunque, il primo rinforzo offensivo per il Palermo di Corini, che ha chiesto al presidente Zamparini alcuni innesti per la sua squadra. 182cm d’altezza, mancino naturale e molto duttile dal punto di vista tattico, il 26enne svedese con origini cilene si è reso protagonista di un ottimo avvio di stagione, condito da 7 reti e 3 assist. In totale, Silva ha disputato 147 partite da professionista, tutte in Svezia, ed è andato a segno 49 volte.

Il trasferimento era nell’aria già da alcuni giorni, come conferma l’intervista rilasciata da Stefan Silva pochi giorni fa, in cui si diceva orgoglioso dell’interesse dei rosanero e pronto alla nuova sfida:” Sono molto contento dell’interesse di diversi club europei, sento di meritarlo. Il calcio italiano mi piace e credo di poter giocare lì”.

PER UNO SVEDESE CHE ARRIVA CE N’E’ UN ALTRO CHE PARTE

Sul fronte cessioni, tiene banco la questione Hiljemark. Il numero 10 rosanero non sta convincendo e potrebbe cambiare aria già a gennaio. Diverse le squadre che hanno fatto un sondaggio per il trasferimento, come ammette lo stesso agente Carl Fhager: “Stiamo cercando di trovare la soluzione migliore, al momento è un giocatore del Palermo. Abbiamo delle richieste e stiamo valutando la migliore possibilità per il giocatore”.

Mentre il futuro di Oscar Hiljemark è sempre più lontano dalla Sicilia, si appresta a lasciare il Sundsvall e ad iniziare la sua avventura con il Palermo. Vedremo se Corini deciderà di mandarlo in campo già nella prossima trasferta a Sassuolo.

LASCIA UN COMMENTO