Lazio: tre uomini e un rinnovo

Come insegna la storia recente, i rinnovi in casa Lazio non sono mai semplici. Vuoi per la particolare figura di Claudio Lotito e del fido Tare, vuoi per le esigenze spesso eccessive dei calciatori, vuoi per fattori ambientali capitolini, le trattative assumono spesso il carattere di una telenovela. Stavolta a tener banco sono i rinnovi di tre pilastri della formazione di Simone Inzaghi: Lucas Biglia, Keita Balde e Stefan De Vrij.

LAZIO: BIGLIA VERSO IL RINNOVO

 

Il comune denominatore ai tre giocatori è l’interesse dei club di mezza Europa. Le situazioni sono però molto differenti tra loro. Andiamo con ordine. Secondo TuttoMercatoWeb, l’agente del capitano biancoceleste sarebbe atteso tra domani e dopodomani nella capitale per discutere il proprio rinnovo. La richiesta è sempre la stessa, non meno di 3 milioni di euro per quello che potrebbe essere il suo ultimo contratto importante in carriera. L’impressione è che Lotito alla fine possa cedere.

ULTIMATUM A KEITA

 

Diverso il caso Keita. Il classe ’95 senegalese ha un contratto fino a luglio 2018 e una lunga diatriba estiva per il rinnovo alle spalle. Stufi degli atteggiamenti del calciatore, i dirigenti biancocelesti avrebbero dato un ultimatum al suo entourage. La Lazio non è intenzionata a perdere Keita a parametro zero il prossimo anno e, in caso di mancato rinnovo, metterebbe all’asta il calciatore per non meno di 30 milioni di euro. Il Milan monitora la situazione.

DE VRIJ RIFIUTA

 

È notizia di una settimana fa, invece, il rifiuto di Stefan De Vrij di prolungare il proprio contratto. All’olandese era stato proposto un sensibile aumento oltre all’inserimento di una clausola rescissoria. Il giocatore ha risposto picche, allettato dalle offerte dei maggiori top club di Premier League con conseguente stipendio lievitato. Per il 24enne difensore centrale Lotito non chiede meno di 35 milioni di euro. Il presidente biancoceleste spera nell’asta estiva.

LASCIA UN COMMENTO