Consigli fantacalcio – Chi schierare nel weekend di Serie A

Dopo essere partiti col botto, torniamo pronti per la seconda giornata di ritorno della nostra amata Serie A. Veramente tanti i consigli azzeccati nel primo numero della rubrica sul fantacalcio, ma non c’è tempo per sentirsi appagati, siamo appena all’inizio. Come di consueto, le probabili formazioni sono materiale preso da www.skysport.it

CHIEVO – FIORENTINA

Anticipo clivense per gli uomini di Sousa, reduci da una strabiliante gara contro la capolista Juventus. Kalinic è squalificato, Ilicic quando è entrato domenica sera ha sprecato molto perciò si farà perdonare. Dietro Astori sta facendo un’ottima stagione, è da provare. Birsa ha il piede caldo che siano assist o gol. Pellissier e la sua sindrome di Peter Pan può essere una buona carta da giocarsi.

MILAN – NAPOLI

Un Milan inferocito ospita il Napoli schiacciasassi. Sarà un match scoppiettante, lasciate riposare difensori e portieri. Suso è affamato, Bonaventura poco ispirato, Pasalic scolaresco. Dall’altra parte un super Mertens sembra non voler porre freno alla sua vena realizzativa, Callejon lascerà il segno mentre Zielinski può essere la sorpresa.

JUVENTUS – LAZIO

I bianconeri difficilmente sbagliano due partite di fila, l’ex di turno Ciro Immobile proverà a sfatare questo tabù. Pjanic tornerà dal 1′ e, visto il suo passato giallorosso, cercherà di purgare i rivali di un tempo. Dybala e Chiellini si riscatteranno, Milinkovic-Savic sembra dare sempre più garanzie. Felipe Anderson sta attraversando un leggero periodo di flessione.

BOLOGNA – TORINO

Senza il “gallo” Belotti, Falqué e Ljajic avranno più responsabilità. Benassi è un giocatore fantastico per il fantacalcio, regala bonus da attaccante e voti da stakanovista. Obi sembra avere gli ingranaggi inceppati. Barreca sfonderà dalla sua parte, dall’altra Zappacosta può vedersela più equilibratamente con Masina. Destro è chiamato a fare il suo dovere, davanti il suo pubblico, ci si aspetta la sua marcatura.

EMPOLI – UDINESE

Skorupski in casa si esalta, è un ottimo portiere. Sarà una gara equilibrata, sia a centrocampo che nel resto del terreno di gioco. Però, il lampo vincente può arrivare da uno tra Jankto e Fofana oppure da una bella rispolverata alla coppia PucciarelliMaccarone.

GENOA – CROTONE

Altra sfida tutta a tinte rossoblu. Il Genoa non vince da troppe partite, lo farà con il suo uomo chiave Simeone coadiuvato da un dirompente Laxalt. Edenilson regalerà bonus mentre Munoz è sempre poco affidabile. Gli “squali” sono nelle mani del duo FalcinelliTrotta, evitate di schierare Cordaz il quale è a rischio goleada.

PALERMO – INTER

La squadra di Pioli ha ingranato. Gagliardini e Brozovic si impadroniranno del centrocampo durante tutto l’arco della sfida. Icardi sta entrando nell’olimpo dei migliori, puntateci forte. Nestorovski appare un po’ più spento di inizio stagione, Quaison è in crescita ed ha la giocata giusta per mettere apprensione alla retroguardia nerazzurra.

PESCARA – SASSUOLO

Defrel è con la testa altrove, meglio non sprecare una casella in attacco. Piuttosto giocatevela con Gilardino o Caprari. Benali può essere fastidioso per Mazzitelli, invece Aquilani ha il dente avvelenato visto anche come si è lasciato con la tifoseria abruzzese.

ATALANTA – SAMPDORIA

Simpatici amici fuori dal campo, spietati mietitori di vittime quando giocano all’Atleti Azzuri d’Italia. Gomez e Petagna aspettano Giampaolo e compagni dopo essersi fatti rimontare dalla Lazio nell’ultima partita disputata. Masiello è a rischio ammonizione sulle accelerazioni di Muriel. Puggioni prende buoni voti quando riceve molti tiri nello specchio.

ROMA – CAGLIARI

Partiamo dal presupposto che Dzeko si riscatterà da subito davanti il pubblico dell’Olimpico. Perotti farà impazzire Isla e compagni di reparto, Nainggolan è troppo esplosivo per essere contenuto dal centrocampo sardo. Il Cagliari, dalla sua, conta sulla sicurezza che Marco Borriello segnerà (come è sempre accaduto) alla sua ex squadra.

LASCIA UN COMMENTO