Il Sassuolo fiuta l’affare: se parte Defrel si punta su Paloschi

La sicurezza ostentata da Di Francesco qualche settimana fa appare meno ferrea. Gregoire Defrel si è accomodato in panchina per due partite consecutive. La Roma insiste, forte dell’accordo col ragazzo il quale vuole trasferirsi per compiere il famoso “salto di qualità”. Dal Sassuolo continua a trapelare la volontà di non cedere pezzi importanti nella finestra invernale di calciomercato. Ultimamente, però, anche dalle dichiarazioni della dirigenza, si sta lasciando aperto uno spiraglio nel caso in cui arrivasse un’offerta allettante da parte dei capitolini. D’altro canto Spalletti, stando a quanto dice, non è più così spaventato dall’idea di aspettare il rientro di Salah al termine della Coppa d’Africa e quello non lontanissimo di Florenzi.

IL SASSUOLO CAMBIA IDEA, DEFREL POTREBBE PARTIRE

C’è dunque la sensazione che se la società giallorossa affondasse il colpo, la società di Squinzi non forzerebbe la mano cercando di trattenere a tutti i costi l’attaccante ex Cesena. Proprio in questo senso, si sta sondando con decisione la pista che porterebbe ad Alberto Paloschi. La punta dell’Atalanta non trova spazio visto e considerato l’ottimo rendimento di un sorprendente Petagna. Lo stipendio dell’ex giocatore dello Swansea frena un po’ gli entusiasmi ma, con tutta probabilità, per ritrovare un posto da titolare l’attaccante classe ’90 si andrebbe a ridurre l’ingaggio per rientrare nella soglia imposta dalla società emiliana. Il futuro di Defrel e Paloschi legato alla scelta della Roma, attendiamo la prossima mossa.

LASCIA UN COMMENTO