Champions League: Juventus nel segno di Dybala e Chiellini, al ritorno “11 guerrieri”

Paulo Dybala illumina uno Stadium adibito a festa, e oscura per una notte, la stella di Leo Messi.

Juventus cinica e concentrata, con mezzo piede in semifinale. Parleremmo onestamente di piede intero, ma, per quanto possa risultare lapalissiano, il PSG insegna che è il Camp Nou è una sentenza. Anche se stasera, lo Juventus Stadium ha confermato di non essere da meno.

ALLEGRI-LUIS ENRIQUE 1-0; DYBALA-MESSI 2-0

I bianconeri travolgono il Barcellona dei marziani, ancora una volta, troppo brutto per essere vero.

Tanto talento in campo, da entrambe le parti, ma ad avere la meglio è stata la squadra che ha saputo meglio interpretare la partita. Tatticamente encomiabili, i ragazzi di Allegri hanno soffocato ogni iniziativa della MSN, e quando non ci sono riusciti, sono stati tratti in salvo dal solito Buffon.

Messi trova spazi che non esistono, Buffon mura Iniesta con un riflesso di istinto puro
Messi trova spazi che non esistono, Buffon mura Iniesta con un riflesso di istinto puro

MVP della serata, Paulo Dybala, la “Joya” che colpisce due volte e cerca piano piano di sganciarsi dal ruolo di “nuovo Messi”. Due perle che illuminano la notte dello Stadium, su cui cala il sipario al 55’, dopo la zuccata di Chiellini. Tra 8 giorni li aspetta la prova più difficile, ma secondo l’argentino, i bianconeri sono pronti e al Camp Nou scenderanno in campo “11 guerrieri” pronti a contendersi la semifinale.

Altra serata no di Messi &Co, che dopo la sconfitta in trasferta con il Malaga, tornano nuovamente sconfitti a Barcellona, con il campionato e la CL sempre più distanti.

Stop e tiro a giro sul secondo palo. La prima rete della "Joya" è un autentico gioeilo
Stop e tiro a giro sul secondo palo. La prima rete della “Joya” è un autentico gioeilo

La banda di Luis Enrique non ha saputo contrastare l’impeto degli avversari rendendosi protagonista di una prestazione decisamente insufficiente. I catalani vedono i fastasmi di Parigi, ma questa volta avranno davanti la miglior difesa della Champions League, e per la remuntada servirà un altro, grande miracolo.

Primo round stravinto dalla Juve. Per il secondo, appuntamento a mercoledì prossimo, al Camp Nou di Barcellona, alle ore 20.45.

IL TABELLINO

JUVENTUS-BARCELLONA 3-0

Marcatori: 7′ e 22′ Dybala, 55’ Chiellini

Juventus (4-2-3-1): Buffon 7,5; Dani Alves 7, Bonucci 6,5, Chiellini 7,5, Alex Sandro 7; Khedira 6,5, Pjanic 6 (89’ Barzagli sv); Cuadrado 6.5 (73’ Lemina 6), Dybala 8 (81′ Rincon sv), Mandzukic 7; Higuain 6. A disp.: Neto, Asamoah, Lichtsteiner, Marchisio. All.: Allegri 7,5

Barcellona (3-4-3): Ter Stegen 5; Piqué 5,5, Umtiti 5, Mathieu 5 (46’ Andre Gomes, 4.5); Sergi Roberto 5, Rakitic 5.5, Mascherano 4,5, Iniesta 4,5; Messi 6,5, Suarez 5, Neymar 4,5. A disp.: Cillesen, Jordi Alba, Digne, Alena Denis Suarez, Alcacer. All.: Luis Enrique 4,5

Arbitro: Marciniak (Pol)

Ammoniti: Dani Alves, Mandzukic, Suarez, Khedira, Iniesta, Umtiti, Lemina

LASCIA UN COMMENTO