Fiorentina, grana Bernardeschi: il punto sul rinnovo

In casa Fiorentina il discorso riguardo il rinnovo di Bernardeschi tiene banco da mesi ormai. Il giocatore, da un anno a questa parte, è cresciuto esponenzialmente, diventando un punto fermo della sua squadra. I numeri in questa stagione parlano chiaro: 36 presenze totali e ben 13 reti. Il ragazzo però non è migliorato solo dal punto di vista realizzativo. Infatti, ora è in grado di ricoprire più ruoli, potendo giocare sia come ala che come trequartista. Ovviamente, questa crescita ha attirato l’interesse di molti club, che osservano gli sviluppi della trattativa per il rinnovo.

FIORENTINA: MANCA L’INTESA SUL RINNOVO CON BERNARDESCHI

La volontà della Fiorentina è chiara: la squadra del futuro girerà attorno al suo numero 10, che sarà un punto di riferimento dentro e fuori dal campo. Secondo quanto riferito da La Nazione infatti, l’offerta contrattuale che gli è arrivata da Corvino è importante: un quadriennale a 2,7 milioni di euro a stagione. Un ingaggio da top player insomma, su cui Bernardeschi non avrebbe nulla da dire. Il nodo è la clausola contrattuale. Il ds Corvino vorrebbe inserirne una da non meno di 70 milioni di euro. Non è dello stesso avviso l’agente del talento azzurro, che ne inserirebbe una da non più di 40-50 milioni. Le trattative continueranno ma le sensazioni non sono ancora negative. Tuttavia, come riporta Calciomercato.com, l’ex Crotone si guarda anche intorno, valutando tutte le offerte.

TOP CLUB IN AGGUATO PER BERNARDESCHI

Offerte che potrebbero arrivare da alcuni dei più grandi club europei. Su tutti Juventus e Inter. Il contratto di Bernardeschi è in scadenza nel 2019 e sia nerazzurri che bianconeri hanno chiesto più che qualche informazione. Però anche Chelsea e Bayern Monaco sono fortemente interessati, con i rispettivi allenatori stregati dal talento viola.

LASCIA UN COMMENTO