Inter, critiche a Pioli: gli scenari futuri

La stagione dell’Inter, dopo i due passi falsi con Sampdoria e Crotone, dipendeva inevitabilmente dal derby. Derby amaro per i nerazzurri, che si fanno rimontare con un gol di Zapata al 97′. Ora la corsa all’Europa League si complica maledettamente, con Lazio, Milan e Atalanta che viaggiano a ritmi piuttosto alti. Quasi normale che i tifosi inizino ad analizzare la situazione, cercando di capire cosa abbia causato un calo del genere. Sul banco degli imputati c’è anche Pioli.

PIOLI: ASCESA E DISCESA IN QUASI UN GIRONE

Stefano Pioli è arrivato all’Inter proprio prima del derby di andata, finito sempre 2-2. Da lì in poi il cammino nerazzurro è stato positivo, con risultati e bel gioco. I numeri lo dimostrano: da Milan-Inter ad Inter-Atalanta, Pioli ha conquistato 35 punti, con vista sul terzo posto. Poi improvvisamente qualcosa si è rotto e sono arrivati un pareggio a Torino, due sconfitte con Samp e Crotone e il pareggio nel derby.

FUTURO APPESO A UN FILO

La dirigenza è sicuramente perplessa per la scellerata gestione del doppio vantaggio nel derby. Ecco che le certezze riguardo il futuro di Pioli iniziano a vacillare fortemente. Come riporta La Gazzetta dello Sport, l’idea di Suning sarebbe quella di tentare ad un nuovo assalto a Simeone. Il “Cholo” però è ancora legato all’Atletico Madrid e molto dipenderà anche dai risultati in Champions League. Gli altri nomi sarebbero quelli di Spalletti e Sampaoli.

 

LASCIA UN COMMENTO