Champions League, Juventus da record: 0-0 e Barça eliminato

Altro che “remuntada”. La banda di Allegri disputa un’altra grande partita e conquista la semifinale costringendo i blaugrana ad un pareggio inutile. I bianconeri arrivano in semifinale di Champions League per la settima volta: nessuna italiana è mai riuscita a fare meglio.

Al Barcellona non riesce l’ennesima rimonta impossibile. Luis Enrique si ferma dopo 15 vittorie consecutive in Champions al Camp Nou, dopo 50 reti fatte e 7 subite.

ALLEGRI: “GRANDE JUVENTUS, GODIAMOCI IL MOMENTO”

Come all’andata, la Juventus si è dimostrata una squadra compatta, concentrata ed incredibilmente organizzata, capace di concedere un solo tiro in porta nei primi 70’. Nella serata in cui i tifosi catalani giungono allo stadio al grido di “Remuntada!”.

Immgine emblematica della serata blaugrana: Neymar in lacrime a fine partite
Immgine emblematica della serata blaugrana: Neymar in lacrime a fine partita

Solo possesso palla per i padroni di casa, che alle volte non basta per fare risultato. 61% in favore dei blaugrana, risolti in 14 tiri fuori e la miseria di 3 indirizzati dalle parti di Buffon. Parliamo di una squadra che nelle ultime 4 partite europee in casa aveva segnato 21 gol, che nella serata perfetta della Juventus si è vista annullare tutte le idee da una difesa impenetrabile.

In tutta la partita, i bianconeri non hanno mai dato l’impressione di essere in difficoltà, e hanno provato a ribattere colpo su colpo le iniziative avversarie.

Spazi chiusi e ricerca del contropiede: questa la ricetta scelta da mister Allegri per la serata del Camp Nou. Ricetta che ha portato i suoi frutti, e poteva portare più volte al colpo del K.O. Purtroppo per il tecnico toscano, Cuadrado prima e Khedira poi sprecano malamente la palla del vantaggio.

DIFESA DA RECORD

La retroguardia bianconera si è resa protagonista di un’altra partita di grande spessore.

Altra ottima prestazione da ex di Dani Alves, e impeccabile, come spesso accade, Alex Sandro. Ancora una volta però, la coppia centrale azzurra BonucciChiellini si è dimostrata all’altezza dei più grandi palcoscenici europei.

fonte dati: Opta
fonte: dati Opta

Non concedere neanche un gol in due partite alla MSN non è da tutti. Inoltre, la Juventus si conferma miglior difesa in CL con soli due gol subiti e allunga la striscia di imbattibilità: non subisce gol da ben 531’.

VENERDÌ I SORTEGGI

Con il pareggio tra Barça e Juve, e la vittoria del Monaco sul Dortumund, si completa il quadro delle semifinali.

Venerdì, ore 12.00, si terranno i sorteggi a Nyon, ma l’attesa per le semifinali inizia a salire. Real Madrid, Atletico Madrid o Monaco,  in chi devono sperare i bianconeri?

cl

LASCIA UN COMMENTO