La Roma non vuole pagare il riscatto per Bruno Peres

Con l’ufficialità del nuovo diretto sportivo, Monchi, la Roma si prepara a pianificare la prossima campagna acquisti. L’ex dirigente del Siviglia dovrà vedersela con le copiose situazioni legate agli obblighi di riscatto. Tra queste, c’è un giocatore che i giallorossi non vorrebbero tenere in rosa e si tratta di Bruno Peres.

BRUNO PERES NON CONVINCE: LA ROMA CERCA SQUADRE INTERESSATE AL BRASILIANO

L’esterno arrivato dal Torino per 1 milione di euro, graverà sulle casse capitoline con un’altra dozzina di milioni. Il brasiliano, però, non ha convinto, ci si aspettava molto di più e invece l’ex granata si è dimostrato completamente indisciplinato sotto l’aspetto tattico. Ora la Roma cerca pretendenti a cui girare l’onere del riscatto obbligato. Secondo quanto riporta TMW, il Galatasaray ci starebbe facendo un pensierino. Il fluidificante di fascia destra sarebbe il primo rinforzo per la squadra turca, con Ansaldi prima alternativa.

LASCIA UN COMMENTO