De Laurentiis a ruota libera: “Higuain ha poca cultura, per Mertens decide la moglie”

Parla a ruota libera Aurelio De Laurentiis ai microfoni di BeIn. Il presidente del Napoli  si è tolto più di un sassolino dalla scarpa, andando a toccare i punti caldi della sua gestione attuale. In primis ADL non le ha certo mandate a dire a Gonzalo Higuain. La domanda era naturalmente riferita all’indice puntato contro di lui durante Napoli-Juventus.

“Può indicare me col dito per tentare assolversi di fronte ai tifosi, che però non sono stupidi e capiscono perfettamente le situazioni: se tu sei una persona di buon gusto, non tradisci la squadra dove hai giocato e ti sei affermato a livello mondiale per andare a giocare in quella acerrima nemica che è la Juventus. Credo che sia una caduta di gusto, dove non c’entra più nè il presidente nè il fratello del giocatore, ma c’entra soltanto la sua cultura che ha dimostrato di essere piccola”.

DE LAURENTIIS A RUOTA LIBERA: HIGUAIN TRADITORE, PER MERTENS DECIDE LA MOGLIE

Il presidente si è poi soffermato sulle questioni SarriMertens. Il mister ha ancora un contratto col Napoli per diversi anni. Vero che dal prossimo scatterà una clausola rescissoria da 8 milioni di euro. Se qualcuno lo volesse, dovrebbe pagarlo a peso d’oro, insomma. Tiene banco anche il rinnovo del belga, per il quale, a detta del presidente, deciderà la moglie. “Credo che Dries abbia il desiderio di restare a Napoli, certo bisognerà capire cosa ne pensa sua moglie! Se si risolveranno i problemi con lei, non c’è dubbio alcuno che Mertens rimarrà a Napoli”.

LASCIA UN COMMENTO