Torino, e se parte Belotti? Ecco il piano di Cairo

Andrea Belotti è inevitabilmente l’uomo caldo per il mercato in uscita del Torino. La stagione esaltante del “Gallo” ha portato l’interessamento di diversi top club, italiani e non.

La clausola inserita nel rinnovo da Cairo, rappresenta lo scoglio principale per chiunque bussi alle porte dei granata. 100 milioni non sono pochi, ma non rappresentano una garanzia per i tifosi.

SE PARTE BELOTTI?

Belotti è al momento il miglior attaccante Under 24 in circolazione, e a fine stagione si preannuncia un’asta particolarmente agguerrita per lui.

Nel caso in cui Cairo non riuscisse a trattenere il “Gallo”, il Torino si troverebbe con un buco nel reparto offensivo, e tanti milioni in tasca. Ragion per cui, il patron granata ha già iniziato a lavorare per il dopo-Belotti.

PAVOLETTI LA PRIMA SCELTA

Come riporta nell’edizione odierna La Repubblica, il Torino avrebbe individuato in Leonardo Pavoletti il profilo ideale per sostituire il bomber granata.

L’attaccante livornese non sta trovando molto spazio nel Napoli di Sarri e potrebbe cambiare aria già in estate. Torino rappresenterebbe la piazza ideale per rilanciarsi, e anche Mihajlovic avrebbe dato il suo assenso.

LASCIA UN COMMENTO