È appena uscito il comunicato ufficiale del Giudice Sportivo in merito alla simulazione di Kevin Strootman durante il derby RomaLazio, concluso con la vittoria dei biancocelesti per 1-3. Il fatto in questione riguarda l’episodio del rigore concesso alla Roma, appunto grazie alla simulazione di Strootman, che poi verrà realizzato da De Rossi per il momentaneo 1-1.

DUE TURNI DI SQUALIFICA PER STROOTMAN

Ecco il comunicato del Giudice Sportivo per quel che riguarda il calciatore olandese:

“Gara Soc. ROMA – Soc. LAZIO Il Giudice Sportivo, ricevuta dal Procuratore federale tempestiva e rituale segnalazione ex art. 35, n. 1.3 (a mezzo email pervenuta alle ore 12.17 odierne) in merito alla condotta gravemente antisportiva del 197/523calciatore Kevin Johannes Strootman (Soc. Roma), maglia n.6, “in occasione della concessione di un calcio di rigore durante un azione di giuoco al 44’ del primo tempo”; acquisite ed esaminate le relative immagini televisive (Infront), di piena garanzia tecnica e documentale; considerato che il calciatore Strootman, dopo aver spostato lateralmente con il piede il pallone di giuoco, ha effettuato una torsione innaturale con relativa caduta a terra che in alcun modo può ricondursi al tentativo di intervento del calciatore della So. Lazio Wallace, con la conseguenza che risultano pienamente integrati i presupposti per l’applicazione dell’art. 35, 1.3, CGS, trattandosi di condotta gravemente antisportiva, evidentemente non percepita dall’Arbitro, ed in particolare una evidente simulazione da cui è scaturita l’assegnazione di un calcio di rigore, punibile ai sensi della medesima disposizione; P.Q.M. delibera di sanzionare il calciatore Kevin Johannes Strootman (Soc. Roma) con la squalifica di due giornate effettive di gara.”