Patrick Schick si appresta a diventare il nome più in voga del calciomercato estivo. Le 11 reti nelle sue prime 28 apparizioni in Serie A, gli sono valse le attenzioni di diversi top club, italiani e non.

Difficilmente la Sampdoria riuscirà a tenere il talentuoso classe ’96, e Ferrero fiuta l’affare, ma ammonisce il giocatore:

“Ha una clausola da 25 milioni di euro, ma vorremmo alzarla o toglierla […] Juve? Se va, si frega da solo. Lì non giocherebbe subito mentre se sta un altro anno qui diventa un mostro. È quello che gli spieghiamo ogni giorno”
NEDVED: “SCHICK? IL FUTURO È SUO, HA TUTTO PER DIVENTARE IL MIGLIORE”

Se Ferrero cita la Juventus come candidata principale per il cartellino del ceco, non è un caso.

Nei giorni scorsi Beppe Marotta aveva confermato l’interessamento dei bianconeri, e ieri Pavel Nedved ha ribadito il tutto ai microfoni di o2 tv, emittente della Repubblica Ceca:

“Posso confermare che stiamo interessati a lui e certamente continueremo ad esserlo. Dipenderà da quello che lui e il suo agente sceglieranno di fare”
CORSA A DUE CON L’INTER

Ricapitolando, Schick ha un contratto fino al 2020 con la Sampdoria, con una clausola di 25 milioni e tante pretendenti. Il presidente blucerchiato ha più volte ribadito che non prenderà in considerazione offerte sotto i 40 milioni.

Ma l’ostacolo principale tra la Juventus e il gioiellino della Samp è rappresentato dalla nuova Inter targata Suning.

Stando a quanto riporta calciomercato.com infatti, al momento i nerazzurri godrebbero di una posizione di vantaggio nei confronti dei bianconeri.