Il “nuovo” Milan inizia a prendere forma: le basi ci sono, e sono molto solide, ora bisogna costruire intorno ad esse.

Ragion per cui, i rossoneri puntano a rivoluzionare il reparto offensivo in primis. Bacca e Lapadula non rappresentano una garanzia per il prossimo futuro, e la società già inizia a guardarsi intorno

DOLBERG IN CIMA ALLA LISTA DEI DESIDERI

La rinata società dovrà creare una squadra competitiva attorno ai vari Donnarumma e Romagnoli, e mettere il tutto a disposizione di mister Montella.

Il primo nome della lista di Montella è Kasper Dolberg, gioiellino classe ’97 in forza all’Ajax, che con 20 reti in 44 presenza totali si è guadagnato l’interessamento di mezza Europa.

Come riporta TuttoSport infatti, non c’è solo il Milan sulle tracce del talento danese, che in Olanda già soprannominano “il nuovo Ibra”.

In effetti, le somiglianze (fisiche e non) tra i due centravanti sono diverse. Come lo svedese, Dolberg si è affacciato al calcio che conta con l’Ajax, fa della fisicità la propria arma letale e anche lui sembra avere un ottimo feeling con la porta avversaria.

LA CONCORRENZA

Il Milan dunque, è pronto a portare a Milano uno dei prospetti più interessanti del calcio nordeuropeo, ma la strada che porta cartellino del giocatore è piuttosto in salita.

Sul massiccio centravanti infatti, si sono interessante anche Roma, Napoli e soprattutto, lo United di Mourinho. Ma lo scoglio da principale, sarà rappresentato dall’Ajax stesso.

I lancieri non sono soliti a fare sconti per i propri talenti, e non dovrebbe accettare offerte sotto i 20/30 milioni.