Dopo la roboante vittoria (5-0 il finale) del Manchester City ai danni del West Ham, il terzino dei Citizen Pablo Zabaleta ha ufficializzato il suo addio al club blu di Manchester. Dopo nove stagioni al City, il futuro del calciatore argentino, in scadenza di contratto, è tutto da decidere.

In Italia, i club maggiormente interessati sono Inter e Roma. Le due società, alla costante ricerca di terzini di sicuro rendimento, hanno fiutato l’affare e sono pronte a darsi battaglia sul campo minato del calciomercato.

ZABALETA CONTESO DA INTER E ROMA

Entrambe le compagini, non è un mistero, hanno bisogno di un terzino affidabile per rinforzare il reparto arretrato: la Roma ha scoperto recentemente le qualità di Emerson Palmieri ma l’infortunio di Florenzi ed il flop di Bruno Peres, hanno messo in difficoltà Spalletti per tutta la stagione; i nerazzurri sono aggrappati a D’Ambrosio e poco convinti dell’acquisto di Ansaldi e delle prestazioni di Nagatomo. Il possibile arrivo di Walker dal Tottenham, ha persuaso il club inglese a non rinnovare il contratto a Zabaleta che, oltre alle italiane, ha attirato le attenzioni di molti club in giro per l’Euoropa. Ecco le parole, riportare da Fcinternews.it, rilasciate dal terzino albiceleste: ”Ho un rapporto speciale col City: sono stato qui nove stagioni e l’amore che nutro per questa squadra è grande. Nel calcio, però, devi prendere decisioni difficili a volte: devo fare una scelta che sia il meglio per me e, se possibile, per il club. Tutti sappiamo che alcuni di noi se ne andranno, ma la cosa più importante è pensare al bene del City, per finire al meglio possibile con una qualificazione alla prossima Champions League. Quanto a me, non sto pensando al mio prossimo contratto, ma attenderò fine stagione”.
Parole d’addio che potrebbero accendere una vera e propria asta di mercato, Roma ed Inter sono avvisate: la concorrenza è tanta e spietata.