Alexis Sanchez è il sogno proibito di moltissimi club italiani: Inter, Milan e Napoli vorrebbero trovare la giusta strategia economica per riportare il ‘Ninò Maravilla’ in Italia. La Juventus, fresca finalista di Champions League ed estimatrice del cileno, potrebbe aver progettato un piano per realizzare il sogno di mezza Serie A.

Marotta e Paratici, infatti, sembrano essere i dirigenti più vicini, almeno in Italia, all’acquisizione del calciatore sfruttando l’insanabile rottura fra l’Arsenal, club detentore del cartellino, e l’ex Udinese.

JUVENTUS: I SOLDI DELLA CHAMPIONS PER SANCHEZ?

Sanchez, nonostante l’addio certo a fine stagione, non ha staccato la spina dal contesto londinese: solo in Premier League, infatti, il cileno ha siglato 20 reti e 10 assist in 35 gare disputate. I numeri da urlo, si amplificano se vengono conteggiate le altre competizioni: 3 reti in 8 gare di Champions League e 2 in 4 apparizioni nella FA Cup. I bianconeri, numeri alla mano, potrebbero impiegare le entrate europee per regalare ad Allegri un esterno d’attacco completo e maturo. Le esperienze trascorse nel Barcellona e nell’Arsenal, hanno forgiato il carattere del giocatore cileno che da promessa di provincia, è divenuto un profilo da top club. Forte della volontà del calciatore di abbandonare i ‘Gunners’, la Juventus osserva ed attende il momento giusto per sferrare il montante decisivo. L’assalto estivo, quindi, non è da escludere.