Juventus, Allegri ammette: “Ho pensato di andarmene. Douglas Costa è un obiettivo”

L’allenatore della Juventus si è espresso sul mercato bianconero e sui suoi obiettivi. 

Massimiliano Allegri ha analizzato con lucidità tutto il momento del suo club, dalla delusione di Cardiff alle prospettive, vicine e lontane.

ALLEGRI: “NON HO CHIESTO N’ZONZI. CI DOBBIAMO CONFERMARE IN ITALIA ED EUROPA”

In una interessante intervista a Sky, il tecnico toscano si è mostrato molto fiducioso per il futuro della sua Juventus, pur essendo consapevole delle difficoltà che ci saranno da affrontare.

“E’ vero, ho pensato di andare via. Tutti mi domandavano se in caso di vittoria sarei andato via, invece ho dovuto pensarci con la sconfitta. Dovevo guardami dentro, perché c’era il rischio di fare un patatrack. Invece velocemente, parlando con la società, ho visto che ci sono tutti i presupposti per continuare”.

Dopo Cardiff ha esitato anche lui dunque, ma ora si lavora sul mercato.

“Daremo continuità al nostro sistema di gioco e vedremo i giocatori da prendere. Poi se non li possiamo prendere, non è detto che possiamo cambiare modulo. Al momento la rosa numericamente è al completo, poi bisogna vedere chi va via e sostituirli. Ma la società lo farà nel migliore dei modi”.

Per la prossima stagione ha confermato il fortissimo interesse dei bianconeri per Douglas Costa: “Ci piace molto, è un nostro obiettivo”. Meno deciso poi su Bernardeschi al quale comunque riconosce un ottimo prospetto in Nazionale. Infine ha negato di aver chiesto N’Zonzi alla società, riappellandosi alla sinergia tra lui e la società per prendere “solo i migliori”.

LASCIA UN COMMENTO