Juventus, scelto il sostituto di Alex Sandro

Grandi manovre in casa Juventus. I campioni d’Italia sono attivissimi sul calciomercato in entrata ed uscita.

Marotta vuole allestire una rosa in grado di centrare la vittoria in Champions League, vera ossessione bianconera dopo le due finali perse con Barcelona e Real Madrid. Il club bianconero sembra incline ad accettare la generosa offerta del Chelsea di Conte per Alex Sandro: 70 milioni di euro per portare in Premier League l’esterno brasiliano. Il probabile assenso della società capeggiata da Agnelli, costringe Marotta a ricercare sul mercato il sostituto dell’ex Porto. Nelle ultime ore la Juventus avrebbe trovato l’erede del brasiliano con la valigia.

JUVENTUS, IL SOSTITUTO IN CASA: TOCCA A SPINAZZOLA

Dieci milioni in più per scardinare la riluttanza bianconera: dopo aver rifiutato la prima offerta del club londinese (60 milioni di euro), la Juventus dovrebbe accettare l’incredibile proposta da 70 milioni di euro per Alex Sandro, esterno difensivo di Allegri. Il giocatore, già accordato con il Chelsea per 7 milioni netti a stagione, spinge per il trasferimento a Londra ed il club bianconero, all’inizio rigido, sembra essersi ammorbidito. Quale motivo si cela dietro all’improvviso cambio d’idea? Oltre all’offerta monstre del club di Abramovich, la Juventus sembra aver trovato in Leonardo Spinazzola l’erede del terzino brasiliano. Dopo aver disputato un campionato da assoluto protagonista nell’Atalanta dei miracoli, l’esterno basso italiano è pronto al grande salto verso Torino. Allegri, mister juventino, ha approvato il trasferimento di Alex Sandro promuovendo il neo azzurro.

Un calciatore proveniente dalla Primavera juventina e svezzato dall’ex Gasperini: la Juventus potrà impiegare il tesoretto che incasserà dalla cessione dell’ex calciatore del Porto, per altri obiettivi di mercato. Con la solita ossessione: alzare la coppa “dalle grandi orecchie”.

LASCIA UN COMMENTO