Once a Blue, always a Blue

“Una volta blu, sarai sempre blu”. Il motto dell’Everton, società di Liverpool che partecipa alla Premier League, sembra essere cucito in modo indelebile sulla pelle di Wayne Rooney.

L’attaccante, attualmente in forza al Manchester United, potrebbe tornare a casa accettando la corte dell’Everton, il club con il quale ha esordito nel lontano 2002. I tifosi dei “Toffees” sono pronti a riabbracciare il loro antico condottiero dopo tredici anni di assenza.

EVERTON: ROONEY NUOVAMENTE BLUE

A volte ritornano, ed è bello così. Dopo tredici stagioni passate al Manchester United, Rooney è pronto a sbarcare nuovamente a Liverpool (sua città natale), sponda Everton. Salvo ripensamenti delle ultime ore, il trentunenne saluterà l’Old Trafford nei prossimi giorni per tornare a casa, dove tutto iniziò. Operazione nostalgica con un fattore economico da non sottovalutare: l’asso inglese tornerà a vestire la maglie “blue” a parametro zero dai “Red Devils” mantenendo le 250.000 sterline a settimana che percepisce nel suo attuale club.

NUMERI DI UNA CARRIERA INCREDIBILE 

Wayne Rooney ha iniziato dall’Everton cullando il sogno di diventare un campione. Obiettivo raggiunto con il Manchester United: con i “Red Devils”, il ragazzo di Liverpool ha vinto cinque Premier League, una Coppa d’Inghilterra, quattro F.A. Cup, cinque Supercoppe inglesi, una Europa League, una Champions League ed un Mondiale per club. A livello personale, invece, Rooney si è tolto la soddisfazione di vincere la palma del miglior bomber di Premier League nel 2009 e l’anno successivo è stato eletto miglior calciatore del campionato inglese. La militanza con il Manchester United(393 presenze e 183 reti), e le vittorie del club vissute da protagonista, gli hanno aperto le porte della Nazionale dei “tre leoni”: con la Nazionale maggiore inglese, l’asso di Liverpool ha totalizzato 119 presenze mettendo a referto 53 reti. Numeri incredibili di una carriera leggendaria.

UNA SQUADRA AMBIZIOSA

Bill Kenwright, numero uno dell’Everton, vuole fare le cose in grande: il proprietario dei “Toffees”, infatti, sta allestendo una squadra competitiva per affrontare al meglio la prossima stagione di Premier League. Gli acquisti di Keane, Sandro, Pickford, Klaassen, Onyeruku e la succulenta ciliegina che arreca il nome di Rooney, renderanno il club blu di Liverpool molto competitivo: Ronald Koeman, mister dell’Everton, sta costruendo una rosa di tutto rispetto da seguire con la massima attenzione durante lo svolgimento del prossimo campionato. Non è finita qui. Gli uomini mercato dell’Everton lavorano incessantemente per portare a “Goodison Park” una spalla da affiancare a Rooney: secondo i tabloid inglese, il numero uno del club avrebbe preparato un’offerta da 20 milioni di sterline per ingaggiare Olivier Giroud, attaccante attualmente dell’Arsenal.

Un club ambizioso, una campagna acquisti importante ed il ritorno di un vecchio, mai dimenticato, idolo: a Liverpool, sponda Everton, si apprestano a vivere una stagione emozionate. Il divertimento sarà assicurato…

LASCIA UN COMMENTO