Inter, inserire Joao Mario per arrivare a Pastore?

Un centrocampista offensivo di qualità. Queste sono le indicazione ricevute da Walter Sabatini da mister Spalletti. Il nuovo direttore sportivo dell’Inter non se l’è fatto ripetere due volte. Un pallino, un pensiero continuo: Javier Pastore. Il giocatore di proprietà del Paris Saint-Germain è, come sapere comune, un pupillo del ds nerazzurro. Tenendo conto delle ultime, deludenti stagioni del trequartista, i parigini continuano a valutarlo uno sproposito: 40 milioni.

INTER: COME ARRIVARE A PASTORE?

Leggendo il punto sulla trattativa redatto dal sussidiario.net, si apprende come il club di Suning voglia inserire una contropartita tecnica per abbassare il costo del cartellino. Contropartita che vedrebbe prescelto Joao Mario. Il portoghese è giunto alla Pinetina appena un anno fa ma le sue prestazioni non hanno convinto la dirigenza. Il ruolo è quello, il prezzo pure e, inoltre, il Psg pare essere particolarmente interessato al profilo del giocatore portoghese. Scambio all’orizzonte?

CONDIVIDI
Articolo precedenteClamoroso Juve: salta Schick?
Articolo successivoFiorentina, trattativa in dirittura d’arrivo per Zekhnini
Gianfranco Bonifazi
Laureando in Scienze della Comunicazione a Roma Tre. Appassionato di calcio, sport in generale, serie tv, videogame e lingue. Giornalista pubblicista e responsabile di categoria "Promozione" presso Gazzetta Regionale. "Uomini forti, destini forti. Uomini deboli, destini deboli".

LASCIA UN COMMENTO