Spal, rivoluzione in difesa: in arrivo Barba e Vaisanen?

La Spal di Leonardo Semplici continua a muoversi sul mercato per puntellare la rosa in vista della prossima stagione di Serie A. I campioni della scorsa Serie B, vogliono centrare la permanenza nella massima serie regalando una nuova gioia ai tifosi estensi.

Dopo aver messo a segno dei colpi importanti come Paloschi, Felipe, RizzoOikonomou e Mattiello, i ferraresi si stanno concentrando sul potenziamento della linea difensiva. Felipe ed Oikonomou , prelevati nei giorni scorsi, potrebbero presto scoprire i nuovi colleghi di reparto.

SPAL: BARBA E VAISANEN PER SEMPLICI

I successi in Italia, a qualsiasi livello, passano da una difesa granitica. La Spal dei Colombarini, fresca di promozione in Serie A dopo quarantanove anni d’assenza, vuole regalare al suo mister fiorentino una rosa all’altezza del calcio dei grandi. Dopo aver prelevato dagli acerrimi rivali del Bologna Marios Oikonomou e Felipe dall’Udinese, gli spallini si stanno muovendo sul mercato per rinforzare ulteriormente la linea difensiva di Semplici. Secondo quanto riportato da La Nuova Ferrara, il ds Vagnati avrebbe individuato due possibili profili da affiancare ai nuovi acquisti: si tratta del centrale finlandese Sauli Vaisanen e di Federico Barba.

Il possente difensore nordico (12 presenze nel massimo campionato svedese attualmente in fase di svolgimento), potrebbe essere il profilo ideale per la relativa economicità della trattativa: l’AIK Solna, club detentore del cartellino, chiede una cifra vicina al milione di euro per lasciare partire il centrale classe ’94. Storia simile per Barba: dopo aver fallito in Bundesliga con lo Stoccarda due stagioni fa, lo stopper ex Roma (11 presenze lo scorso campionato con gli azzurri) è sceso di categoria con l’Empoli di Martusciello. La ferma volontà del ventitreenne di rimanere nel massimo campionato di calcio italiano, potrebbe agevolare le trattative fra emiliani e toscani.

L’ambiziosa Spal dei Colombarini ha riconquistato dopo quasi mezzo secolo l’Olimpo del calcio italiano e non ha nessuna intenzione di abbandonarlo tanto presto…

 

 

LASCIA UN COMMENTO