Inter, Spalletti mette alla porta Kondogbia: c’è il Valencia

0
172

Fra acquisti, obiettivi di mercato sensibili e sogni destinati, forse, a rimanere tali, l’Inter del duo SabatiniSpalletti tenta di costruire la rosa per affrontare al meglio il prossimo anno di Serie A. Dopo aver acquistato diverse pedine e confermato i big, in casa nerazzurra è partito il valzer delle cessioni.

Arrivato dal Monaco a suon di milioni, Geoffrey Kondogbia non è riuscito ad imporsi nella società milanese. Dirigenti e tifosi si aspettavano molto di più dal fiore all’occhiello della campagna acquisti targata 2015: prove incolore, pochissimi acuti e brusii del “Giuseppe Meazza” hanno accompagnato l’epopea del francese all’ombra del Duomo. Nelle ultime ore la società di Suning ha aperto alla cessione dell’ex stellina dei monegaschi.

INTER: KONDOGBIA VICINO AL VALENCIA?

Soldi spesi male. Questa frase, apparentemente forte, potrebbe descrivere perfettamente la relazione fra Kondogbia e l’Inter. Il francese, arrivato con l’etichetta del predestinato assoluto, si è arreso alla grande pressione mediatica generata dal prezzo del suo cartellino. Apparso spesso fuori dagli schemi dei vari allenatori che hanno abitato la panchina dei nerazzurri nel corso delle ultime stagioni, Kondogbia attende la cessione per rivitalizzare una carriera che, allo stato attuale, ristagna in un acquitrino di promesse mancate. Secondo quanto riportato da Goal, il Valencia di Marcelino sarebbe interessato al profilo del classe ’93: i dirigenti interisti, pur di monetizzare, sono disposti a cedere l’ex Monaco in prestito con diritto di riscatto. Gli spagnoli, in cerca di rinforzi sul mercato, potrebbero accettare la sfida proponendo la maglia da titolare al transalpino. L’ultima parola spetterà, però, al giovane di Nemours.

L’Inter ha perso la scommessa con il francese ma potrebbe limitare i danni cedendo il calciatore, ormai ai margini del progetto tattico dei milanesi.

 

LASCIA UN COMMENTO