Roma, Pallotta al veleno: “Sabatini? Non voleva Spalletti, curioso…”

Il presidente giallorosso, James Pallotta sta seguendo da vicino il ritiro della squadra, e tra un allenamento e una presentazione ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport.

Il numero 1 dei capitolini si è detto molto soddisfatto del lavoro svolto dai “nuovi”, su tutti Monchi e Di Francesco. L’italo-americano però, non si è risparmiato qualche frecciatina al “vecchio” gruppo di lavoro, composto da Sabatini e Spalletti, entrambi emigrati verso Milano.

Di seguito vi riportiamo gli spezzoni più interessanti dell’intervista rilasciata in esclusiva al Corriere dello Sport.

PALLOTTA PUNGE SABATNI: “ERA CONTRARIO A SPALLETTI”

Parole dure quelle pronunciate da Pallotta nei confronti di Walter Sabatini, reo secondo lui di aver interrotto malamente i rapporti con il club:

“Mi è dispiaciuto che il nostro rapporto si sia rotto ma c’erano divergenze nell’ultimo periodo su come il nostro lavoro andasse condotto […] peccato perché Walter mi è sempre piaciuto come persona e continua a piacermi. Però trovo incredibilmente divertente e curioso che io fossi quello che spingeva per ingaggiare Spalletti e che lui fosse quello contrario, visto che adesso sono ancora insieme nell’Inter. E’ bellissimo…”

PALLOTTA: “NON POSSO PROMETTERE NIENTE, MA SONO OTTIMISTA”

Nonostante le parole pungenti verso i suoi ex collaboratori, il presidente giallorosso ha tenuto a rassicurare i tifosi sul prossimo futuro della squadra:

“Sono molto felice del nuovo gruppo di lavoro, dal primo all’ultimo di quelli che lavorano nella Roma. Dal direttore sportivo all’allenatore fino ai giocatori che abbiamo acquistato. Sono ottimista per il futuro, non vedo l’ora di vedere all’opera questa grande squadra per quest’anno e per molti anni ancora”

Mentre sulla questione mercato, in particolare sui rinnovi di Manolas e Nainggolan, ha dichiarato:

“Come staff continueremo a impegnarci per migliorare, imparando anno dopo anno. Non posso promettere niente, se non che siamo fiduciosi sulla possibilità di ottenere grandi risultati sportivi”

LASCIA UN COMMENTO