La Lazio è ad un passo da Caicedo: i dettagli

La Lazio ha finalmente scelto il suo attaccante. La trattativa con l’iraniano Azmoun, scelta numero uno, è definitivamente saltata all’ultimo no del Rubin Kazan all’offerta di 18 milioni del club biancoceleste, quindi si è virato in maniera decisiva verso Felipe Caicedo. L’attaccante ecuadoregno arriverà, secondo le indiscrezioni di Città Celeste, nelle prossime ore a Roma per effettuare le visite mediche e legarsi alla Lazio.

NIENTE STATUS COMUNITARIO PER CAICEDO

La trattativa era stata definita da tempo, sia con il giocatore che con l’Espanyol, sulla base di un esborso contenuto, ovvero 6 milioni di euro tra commissioni e cartellino, e un contratto fino al 2020 per l’attaccante, fortemente persuaso di voler vestire la maglia laziale. L’unico ostacolo era da individuarsi nello status extracomunitario del giocatore: c’era fiducia affinchè potesse essere ottenuto un passaporto comunitario, ma la cosa non è avvenuta e la Lazio, fatta questa scelta, dovrà rinunciare a Caceres (in caso di chiusura della trattativa, verrà parcheggiato al Verona), mentre si attende la cessione di almeno uno tra Perea e Mauricio.

LASCIA UN COMMENTO