Tanto spettacolo e pioggia di gol nella terza giornata di Ligue 1. A Parigi è già Neymar show. Il fantasista brasiliano regala due assist e due gol ai padroni di casa nel rocambolesco 6 a 2 del PSG sul Tolosa. I parigini guidano la classifica a punteggio pieno con MonacoSaint-Étienne. I biancorossi di Jardim infilano la quindicesima vittoria consecutiva (a cavallo di due stagioni) in campionato grazie al solito Falcao. Il colombiano segna il gol decisivo nell’1 a 0 con cui i monegaschi superano il Metz. Dal canto loro, i biancoverdi di Oscar Garcia dominano la gara casalinga contro l’Amiens con un rotondo 3 a 0.

IL RECAP DELLA TERZA GIORNATA DI LIGUE 1

Si fermano Lione Marsiglia. L’OL dà vita a un incredibile 3 a 3 casalingo col Bordeaux. Tra le sei reti segnate, quelle di Fekir (spettacolare lob da centrocampo), Traoré (punizione da oltre 30 metri) e Malcom (bolide dal limite) resteranno negli annali. 1 a 1 invece per gli uomini di Rudi Garcia in casa contro l’Angers. Ai marsigliesi non basta la rete di Njie nel primo tempo, nella ripresa arriva il pari di Toko Ekambi.

Prima vittoria in campionato per NantesNizza. La squadra di Ranieri, in dieci dal 35′ sul campo del Troyes ha una reazione d’orgoglio e porta a casa un insperato 1 a 0 grazie alla rete di Sala. Primi tre punti anche per il Nizza di Favre. Nel 2 a 0 casalingo al Guingamp, firmato da Plea e Walter, la buona notizia è quella del rientro in campo di SneijderBalotelli. L’olandese e l’italiano saranno in campo contro il Napoli?

Perde ancora Bielsa. Il Lille esce malconcio dal 2 a 0 contro il non irresistibile Caen. Il tecnico argentino inanella la seconda sconfitta consecutiva. A chiudere il quadro i due pareggi tra Rennes Dijon (2 a 2) e tra Montpellier Strasburgo (1 a 1).