Dembélé è già out, Atleti ok nella nuova casa: il punto sulla quarta giornata di Liga

Poche sorprese dal quarto turno di Liga: se il Barça si aspettava di poter già allungare sul Real in virtù di un turno favorevole per i blaugrana e decisamente ostico per i blancos, attesi sul campo di una Real Sociedad a punteggio pieno senza Ronaldo e Benzema, invece è stata proprio la formazione di Valverde a soffrire maggiormente. Gli occhi della Spagna, però, erano sui colchoneros questo weekend: gli uomini di Simeone hanno infatti esordito nella loro nuova casa, vincendo con sofferenza la partita inaugurale del meraviglioso Wanda Metropolitano.

 

BARÇA AVANTI CON LA PANCHINA, PER IL REAL CI PENSA IL GIOVANE MAYORAL

 

Dopo tre vittorie su tre e la netta affermazione in Champions sulla Juventus, il Getafe non sembrava preoccupare troppo il Barcellona, invece la trasferta nella periferia madrilena si stava rivelando un incubo per i blaugrana nel primo tempo: prima l’infortunio al debutto di Dembélé (starà fuori per almeno tre mesi), poi l’eurogol di Shibasaki – già autore di una doppietta al Real Madrid nello scorso Mondiale per Club. Nella ripresa risolvono gli ingressi dalla panchina di Denis Suarez e Paulinho a salvare Valverde. La festa dell’Atletico Madrid nel nuovo stadio sembrava bloccata sullo 0-0 contro il Malaga, finchè Griezmann, rientrante dall’infortunio, non ha tolto i suoi dai guai e inchiodato la formazione di Michel a quota zero punti. Il Real Madrid fa la voce grossa nell’insidiosissima trasferta di San Sebastian: a sorpresa il centravanti lo fa il giovane Borja Mayoral, che segna il suo primo gol in Liga e propizia poi l’autogol di Rodrigues, dopo il momentaneo pareggio dello stesso giocatore della Real Sociedad; infine Bale inchioda il risultato sul 3-1 dopo una delle sue cavalcate irresistibili ai danni sempre del povero Rodrigues, croce e delizia della formazione basca.

 

IRRESISTIBILE SIVIGLIA, PAREGGIO E MALUMORI A VALENCIA

 

Come lo scorso anno, il Siviglia anche in questa stagione pare voler diventare la mina vagante della Liga in queste prime partite: il lavoro di Berizzo è eccezionale e gli andalusi hanno subito un solo gol fino ad ora (quel regalo di N’Zonzi alla prima giornata). A Girona ci pensano il primo gol spagnolo di Muriel a regalare i tre punti e la traversa nel finale sul rigore inesistente assegnato ai padroni di casa. Un’altra netta affermazione del Villarreal, dopo le due sconfitte iniziali, costa il posto al 36enne allenatore dell’Alavés Zubeldía: partita in realtà indirizzata dai gol abbastanza fortunosi di Bakambu e Bacca. L’Athletic Bilbao mostra limiti grossolani in zona gol (nonostante l’infinito Aduriz) e così il primo gol subito equivale ad una sconfitta in zona cesarini a Las Palmas. Derby valenciano bloccato sull’1-1: le due formazioni rimangono imbattute ma al Valencia si ripresentano i fantasmi di uno spogliatoio ingestibile, con Zaza che polemizza con Marcelino per l’esclusione dai titolari e affida ai profili social della fidanzata parole dure nei confronti del tecnico.

 

PRIMA VITTORIA PER L’ESPANYOL, JOAQUIN TRASCINA IL BETIS

 

La sfida tra due grandi deluse di queste prime tre giornate vede l’Espanyol battere 2-1 il Celta Vigo di Unzué: sono le belle reti di Moreno e Piatti a portare il bottino pieno a Quique Sanchez Flores. Continua invece a mancare la vittoria al Deportivo, sconfitto con lo stesso risultato da un Betis ispirato dalla doppietta dell’idolo di casa Joaquín. Due vittorie in fila e poi due sconfitte per il Leganés, battuto di misura in casa di un buon Eibar.

EIBAR – LEGANES 1-0 (53′ Galvez)
LEVANTE – VALENCIA 1-1 (41′ Bardhi – 31′ Rodrigo)
GETAFE – BARCELLONA 1-2 (39′ Shibasaki – 62′ Denis Suarez, 84′ Paulinho)
BETIS – DEPORTIVO LA CORUNA 2-1 (14′ e 76′ Joaquin – 23′ Cartabia)
ATLETICO MADRID – MALAGA 1-0 (61′ Griezmann)
ALAVES – VILLARREAL 0-3 (32′ e 62′ Bakambu, 52′ Bacca)
GIRONA – SIVIGLIA 0-1 (69′ Muriel)
LAS PALMAS – ATHLETIC BILBAO 1-0 (87′ Remy)
REAL SOCIEDAD – REAL MADRID 1-3 (28′ Rodrigues – 19′ Mayoral, 36′ Rodrigues aut., 61′ Bale)
ESPANYOL – CELTA VIGO 2-1 (10′ Moreno, 24′ Piatti – 69′ Sisto)

Barcellona 12; Siviglia 10; Real Sociedad 9; Real Madrid, Atletico Madrid 8; Athletic Bilbao 7; Villarreal, Levante, Leganes, Valencia, Las Palmas, Betis, Eibar 6; Getafe, Girona, Espanyol 4; Celta Vigo 3; Deportivo 1; Malaga, Alaves 0.

LASCIA UN COMMENTO