Samp, Ferrero ammette: “De Laurentiis voleva Schick al Napoli”

Dopo la vittoria della sua Sampdoria contro il Milan, un Ferrero raggiante ha svelato un retroscena del mercato appena conclusosi. 

Protagonista del successo degli uomini di Giampaolo è stato Duvan Zapata. Proprio l’attaccante colombiano ex Napoli è stato il fulcro della breve intervista del presidente della Samp.

FERRERO: “DE LAURENTIIS VOLEVA SCHICK, PER ZAPATA HO INSISTITO 10 GIORNI”

Se si ripensa al recente mercato estivo infatti, è possibile ricordare come l’approdo di Zapata tra i blucerchiati sia stato piuttosto complicato. Il classe ’91 che ha sbloccato il risultato contro il Milan sembrava ad un passo dal Sassuolo ma l’insistenza di Ferrero ha fatto sì che potesse arrivare a Genova.

Stando alle parole del presidente poi, per cederlo De Laurentiis aveva puntato un altro uomo nell’organico di Giampaolo: Patrick Schick. Ecco le parole dell’eccentrico presidente doriano che ha svelato questo particolare scenario di mercato, avvenuto ovviamente prima che Schick venisse ceduto alla Roma.

“Per Zapata ho lavorato dieci giorni, ho rotto le scatole ad Aurelio che è uno tosto. Me lo aveva offerto a giugno ma non lo volevamo. Lui voleva Schick, poi però non lo poteva avere. Lui è un imperatore, vuole avere tutto per lui”.

LASCIA UN COMMENTO