Inter, a gennaio si compra: il sogno è Ozil

La ricostruzione dell’Inter da parte di Suning non è terminata quest’estate: a causa dei vincoli del Fair Play Finanziario, i nerazzurri hanno dovuto fermare le operazioni in uscita, ma da gennaio potranno di nuovo spendere. Il sogno? Mesut Ozil.

INTER, A GENNAIO TENTATIVO PER OZIL

Come riportato oggi da Tuttosport, l’Inter ha comunicato di aver ricevuto l’ok dall’UEFA per operare sul mercato a partire da gennaio: gli accordi con l’autorità europea rispetto ai vincoli del FPF sono stati rispettati e quindi la Beneamata potrà rinforzarsi senza paura di sforare il budget. Luciano Spalletti ha chiesto a più riprese di puntellare il centrocampo, così la dirigenza nerazzurra avrebbe già individuato tre nomi che già circolavano alla Pinetina dalla scorsa estate: si tratta di Alex Texeira dello Jiangsu Suning, Leon Goretzka dello Schalke 04 e, quello che sarebbe un vero sogno, Mesut Ozil dell’Arsenal. Il tedesco di origini turche in forza ai Gunners non intende rinnovare il proprio contratto; è di ieri la notizia che la squadra londinese avrebbe proposto all’Inter lo scambio alla pari tra Ozil e Joao Mario, idea subito rispedita al mittente senza troppi complimenti. L’Inter considera l’operazione fattibile solo se con un prestito con obbligo di riscatto, facendo leva sulla volontà del giocatore di lasciare l’Arsenal, visti ormai i pessimi rapporti con Wenger. L’ultima preoccupazione per l’Inter, infine, riguarda la difesa: con il grave infortuno al ginocchio di Zinho Vanheusden, appena diciottenne, i nerazzurri potrebbero pensare di puntellare il reparto arretrato in primis.

LASCIA UN COMMENTO