Bayern, Rummenigge gela Ancelotti: esonerato

Periodo negativo per Carlo Ancelotti ed il suo Bayern Monaco. Gli ultimi risultati dei campioni di Germania hanno fatto storcere il naso alla dirigenza dei bavaresi. Il blasone dei teutonici è stato messo a ferro e fuoco dagli ultimi avversari del mister ex Milan.

Le sconfitte incassate contro Hoffenheim (Bundesliga) e Paris Saint-Germain (Champions League) hanno gettato diverse ombre sull’operato in Baviera del mister italiano. Secondo quanto riportato da numerosi media, Ancelotti è stato esonerato dal club tedesco.

RUMMENIGGE ALL’ ATTACCO: ANCELOTTI ESONERATO!

Strano ma vero: Carlo Ancelotti è stato esonerato da guida tecnica del Bayern Monaco. La brutta sconfitta rimediata in terra di Francia (3-0 contro il Paris Saint-Germain) ha gettato in pasto all’opinione pubblica il mister ex Chelsea. L’attuale terzo posto in campionato e la seconda piazza alle spalle dei parigini nella competizione europea hanno portato lo stato maggiore dei tedeschi a riflettere sulla posizione dell’ ormai ex allenatore. Karl-Heinz Rummenigge, ex attaccate ed attuale dirigente del Bayern, ha parlato della delicata situazione attuale dei bavaresi a margine della cena con la squadra e i dirigenti.

Ecco le sue parole: “Sconfitta amara che deve avere delle conseguenze e deve costringerci a un’attenta analisi sul momento che stiamo attraversando. Non era il vero Bayern. Ne parleremo oggi e poi trarremo le conseguenze in maniera chiara, netta e precisa”.

Le frenetiche ore che hanno seguito la dura dichiarazione del dirigente teutonico hanno partorito la sofferta decisione: il tecnico italiano, secondo quanto riportato da Espn, sarebbe stato sollevato dalla panchina del Bayern. L’ufficialità è arrivata direttamente dal club campione di Germania.

LASCIA UN COMMENTO