Napoli, Ghoulam, Mendes e il rinnovo a doppia clausola

Il Napoli continua sulla falsa riga della tattica attuata da inizio estate. Trattenere tutti i pezzi da 90 e cercare di far rinnovare gli indecisi.

Dopo Mertens, Insigne e quello mancato di Reina, è il turno di Faouzi Ghoulam.

GHOULAM-NAPOLI: IL RINNOVO È SEMPRE PIÙ VICINO

Ghoulam si sta dimostrando ancora una volta pedina imprescindibile nel gioco di Maurizio Sarri, e dopo un avvio monstre (già due reti e 3 assist in 6 partite) la società si è decisa a puntare sull’algerino anche per le prossime stagioni.

Secondo quanto riportato da Il Mattino infatti, la dirigenza partenopea avrebbe avviato i contatti con Jorge Mendes, agente del giocatore, per intavolare una trattativa.

LE PRIME INDISCREZIONI SUI DETTAGLI

La trattativa dunque è ancora in fase embrionale, ma già emergono i primi dettagli. La proposta avanzata da Giuntoli prevedrebbe un contratto di altri 5 anni (fino al 2022) con lo stipendio che sarebbe adeguato fino a 2,5 milioni. Ma il nodo più importante resta quello della (doppia) clausola.

Il Napoli infatti, vorrebbe renderla variabile, a seconda del club intendesse acquistare Ghoulam. La clausola dovrebbe variare tra i 40 milioni (per i top club) ei 27 (squadre di medio-basso livello).

Sempre sulle colonne del quotidiano campano, si parla di accordo già raggiunto tra club e procuratore, mentre si aspetta la decisione del terzino. Staremo a vedere come si evolverà la situazione, che durante la pausa per le nazionali potrebbe trovare la soluzione definitiva.

 

LASCIA UN COMMENTO