Cessione Genoa, Preziosi: “La trattativa è saltata”

Ormai da mesi vanno avanti le trattative per la cessione del Genoa. Ieri il presidente attuale, Preziosi, ha ricevuto l’ennesimo rifiuto. Il Grifone rimane in vendita. 

In ogni caso il club genovese sembra destinato a cambiare proprietà, probabilmente è solo questione di tempo.

“NON C’ERANO LE BASI”

Ieri l’incontro tra il pesidente rossoblu e il manager bolognese della SRI Group, Giulio Galazzi, si è quindi concluso con un nulla di fatto. A tal proposito ai microfoni di Primocanale Preziosi commenta: “La trattativa è saltata: ci ho creduto fino alla fine, ma poi non c’erano le basi. C’è un accordo di riservatezza e non voglio aggiungere altro. Credo di aver fatto la cosa giusta, poi se qualcuno è pronto a dire il contrario sono pronto ad incontrarlo”. Nonostante i toni accesi delle dichiarazioni, forse dovuti all’accordo saltato, il proprietario del Genoa non si dà per vinto ed è ancora convinto della cessione: “Ho già parlato con l’amministratore delegato Zarbano per individuare un Advisor. Intanto che il Genoa resta in vendita, farò il mio dovere per il bene della società”.

LASCIA UN COMMENTO