Milan, Aubameyang fa sperare: “Futuro? la porta rimane sicuramente aperta”

Il Milan, nonostante il mercato scintillante di questa estate, sembra ancora non essere sazio di attaccanti. Dopo l’arrivo di Kalinic, André Silva e tanti altri, i rossoneri vogliono portare a Milano un altro gioiellino per il reparto offensivo.

Il nome che circola ormai da tempo nell’ambiente milanista è una vecchia conoscenza di Milanello, partito forse troppo presto dal capoluogo lombardo: Pierre-Emerick Aubameyang.

“VOGLIO AFFRONTARE IL DISCORSO SOLO A FINE CAMPIONATO”

La punta centrale di origini francesi partì dal Milan nell’ormai lontano 2012, facendo poi vedere grandi cose al Saint Étienne e al Borussia Dortmund, squadra a cui è legato da un punto di vista contrattuale fino al 2020. Da quel momento la punta centrale classe ’89 è rimasto un desiderio inamovibile dalla mente della dirigenza rossonera. Un eventuale trasferimento al Milan sarebbe gravoso sulle casse del club, visto il valore di mercato del calciatore che non scende sotto  65 milioni di euro. A complicare la situazione in più va considerato che il giocatore ad oggi si trova bene nel club tedesco, visto che lui stesso ha affermato ai microfoni di  Téléfoot: “Sono felice di essere rimasto al Borussia Dormund, qui mi trovo bene e spero di poter vincere qualcosa durante questa stagione”. Tuttavia nulla è impossibile ed è lo stesso Aubameyang a riaccendere le speranze dei milnisti, affermando: “Sul futuro? Vedremo cosa accadrà durante la stagione, la porta rimane sicuramente aperta”. Il trasferimento a gennaio sembra comunque da escludere: “Non so cosa accadrà, è un discorso che voglio affrontare soltanto al termine del campionato”.

LASCIA UN COMMENTO