Kaká annuncia: “Sto pensando al ritiro”

Dopo l’annuncio dell’addio al calcio di un altro ex milanista, ovvero Andrea Pirlo, ecco che anche Ricardo Kaká rivela di non poter giocare sul rettangolo verde ancora per molto.

In un’intervista rilasciata su GloboEsporte il talento di Sao Paulo ha detto esplicitamente che il suo ritiro al calcio giocato non è lontano, elencando le motivazioni delle sue dichiarazioni.

“NON SENTO IL PIACERE DI GIOCARE A CALCIO ORA”

L’età avanza per tutti, purtroppo anche i campioni. Per molti sembra essere passato pochissimo da quando Ricardo Kaká, vestendo la maglia del Milan, faceva incendiare gli stadi italiani con le sue prodezze. Il fantasista, oggi in forza all’Orlando City, in MLS, con le sue parole ci ricorda però che il tempo passa anche per lui: “Mi piacerebbe fare come ha fatto Zidane. Ha smesso di giocare, si è preso del tempo per sé, ha visto che gli piaceva allenare e ha cominciato a fare la gavetta nel settore giovanile. Potrei fare anche io come lui. Continuare a giocare? Non trovo più piacere a giocare a calcio e in più sento dolore ogni volta che finisco una partita. Il mio corpo ne risente molto. Ho 35 anni ed è sempre molto dura recuperare dai problemi fisici”. Per vedere se avrà ripensamenti bisognerà aspettare giugno, quando il suo contratto con il club americano sarà in scadenza. Nel frattempo il presidente dell’Orlando City prova a trattenere il brasiliano di 35 anni ancora un po’ e afferma: “Gli abbiamo fatto un’offerta che adesso prenderà in considerazione con la sua famiglia. Ci penserà, stiamo aspettando una sua risposta. Stiamo trattando con lui il futuro e io credo che possa essere positivo per tutti se Kaká restasse in squadra, per il club ma anche per lui. Se qualcosa però non andrà nel verso giusto, capiremo e le nostre strade si separeranno. Ovviamente speriamo che i nostri interessi coincidano con i suoi, sarebbe fantastico”.

LASCIA UN COMMENTO