Milan, senti Bacca: “In Europa anche grazie a me”

Carlos Bacca attacca il Milan

La punta colombiana, arrivata al Villarreal nell’ultima sessione di mercato, è tornata a parlare della sua esperienza in rossonero. Le sue opinioni però, sono tutt’altro che positive.

MILAN, LE ACCUSE DI BACCA: “ERO NEL PEGGIOR MILAN DI SEMPRE”

Il 31enne ha messo a segno 2 reti nelle prime 8 presenze con il “Submarino Amarillo”. Ancora alla ricerca della miglior condizione, è stato intervistato da Deportes W de Colombia. Le sue dichiarazioni riguardanti il Milan mettono in cattiva luce il suo rapporto con i rossoneri e le sue critiche sono piuttosto dirette. Ecco alcuni estratti del suo intervento.

“Ho giocato nel peggiore Milan della storia. Io mi sono preso le mie soddisfazioni, ho centrato gli obiettivi che avevo, si poteva fare di più, ma serviva l’aiuto dei dirigenti ma e infatti dopo 31 anni il presidente ha dovuto lasciare il club. Poi è arrivato un allenatore nuovo, nuovi dirigenti con idee diverse dalle mie, ma me ne sono andato a testa alta e se oggi il Milan gioca in Europa è anche grazie al mio contributo”.

Ha proseguito poi, parlando del non idilliaco momento attuale del Villarreal e delle sue ambizioni per il futuro.

“I risultati non ci stanno dando ragione, ma ora c’è un allenatore che conosce bene la squadra e l’ambiente visto che ha giocato in questa squadra, ci ha dato quel qualcosa in più che ci mancava e i miglioramenti si sono visti. Vogliamo qualificarci per le coppe e come ogni anno lottare per l’Europa League e ogni giorno ci sentiamo sempre più forti e pronti a inseguire questi obiettivi.

“Sono contento per la qualificazione che è stata molto sofferta, molti non credevano in noi ma ce l’abbiamo fatta in un girone con squadre molto forti, credo che siano state le eliminazioni più dure di sempre. Per quanto mi riguarda so di avere la fiducia dello staff tecnico e continuerò a lavorare per presentarmi nelle migliori condizioni possibili al Mondiale”.

LASCIA UN COMMENTO