Milan, Fassone: “Montella resta. Niente Champions? Via uno o due top player”

Il momento del Milan è tutt’altro che semplice. Dopo la sconfitta nel derby, è arrivato anche un deludente 0-0 in casa contro l’AEK Atene. Intorno alla squadra si è creato dunque un clima di tensione e pessimismo. Pessimismo che non riguarda solo il campo ma anche il futuro societario. Ha provato a fare dunque chiarezza l’ad Marco Fassone, in un’interessante intervista a La Stampa.

MILAN, FASSONE: “OBIETTIVO CHAMPIONS, NON POSSIAMO SBAGLIARE ANCORA”

Ecco gli obiettivi a breve termine dei rossoneri, spiegati con chiarezza dall’ad:

“L’obiettivo era tenere a corta gittata il quarto posto per tutto il girone di andata, assestarci e dare la scalata alla zona Champions nel ritorno. Chiaro che i margini di recupero ci sono, ma non possiamo più permetterci di sbagliare”.

SUL FUTURO DI MONTELLA…

Fassone ne ha approfittato anche per ribadire la fiducia in Vincenzo Montella, finito nell’occhio del ciclone dopo gli ultimi risultato:

“Panchina a rischio in caso di nuova sconfitta? Inutile ragionare sui se e sui ma, qui dobbiamo lavorare tutti nella stessa direzione per trovare una via di uscita. Manca la scintilla, il gol che fa invertire la rotta. Ma sono convinto che ce la faremo”.

“BONUCCI È NATO PER AVERE RESPONSABILITÀ”

Si è parlato anche del rendimento dell’acquisto forse più importante dell’estate scorsa: Leonardo Bonucci. L’ex juventino sta deludendo fino ad ora ma Fassone ha le idee chiare:

“Ci sono persone contente quando togli loro delle responsabilità e altre che invece sono nate per averne. Bonucci appartiene alla seconda categoria. È vero, non sta rendendo per quello che è il suo valore. Ma anche lui sta pagando la situazione generale”.

E SENZA LA CHAMPIONS LEAGUE?

“Piano con la parola obbligo. La Champions è fondamentale per il nostro progetto. Mancarla, però, non blocca i piani. Ritarderemo di un anno e troveremo il sistema di equilibrare la mancata entrata degli introiti Champions con la cessione di uno-due top player”.

 

LASCIA UN COMMENTO